Istituto Comprensivo
Statale "A. Cesari"

Castel d'Azzano - Verona

Istituto Comprensivo Statale "A. Cesari" 

scuole dell’infanzia primarie e secondaria Cesari di Castel d’Azzano - scuole primaria e secondaria Balladoro di Povegliano Veronese

Via Marconi, 76 – 37060 Castel d’Azzano (VR)
codice meccanografico vric85900v – codice fiscale 93048380237 - codice fattura elettronica UFINC1 - CODICE IPA istsc_vric85900v

Si comunica all'utenza che gli Uffici di Segreteria di via Marconi 76 a Castel d’Azzano resteranno chiusi al pubblico da lunedì 23 marzo 2020.

Sospensione del ricevimento del pubblico fino a nuove disposizioni.

Restano attivi i seguenti canali di contatto con l’Istituto:

-Segreteria per tutte le questioni relative agli aspetti amministrativi, alunni e personale: tel. 0458520813  mail vric85900v@istruzione.it  PEC vric85900v@pec.istruzione.it

-Dirigente scolastica Maria Sonia Costa per gli aspetti legati alla didattica: tel. 3407301759

Tale scelta è stata adottata sulla base dei seguenti provvedimenti del governo marzo 2020:

Decreto–legge 17 marzo 2020 n. 18 Art. 87  in cui si stabilisce che il lavoro agile è la modalità ordinaria di svolgimento della prestazione lavorativa nelle pubbliche amministrazioni che, conseguentemente,  limitano la presenza del personale negli uffici per assicurare esclusivamente le attività che ritengono indifferibili e che richiedono necessariamente la presenza sul luogo di lavoro, anche in ragione della gestione dell’emergenza;

Ordinanza del Ministro della Salute di concerto con il ministro dell’Interno del 22 marzo 2020 “Ulteriori misure di contenimento del contagio sull'intero territorio nazionale” Art. 1 in cui si fa divieto a tutte le persone fisiche di trasferirsi o spostarsi, con mezzi di trasporto pubblici o privati, in un comune diverso da quello in cui attualmente si trovano, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza;

Dpcm del 22 marzo 2020 “Misure urgenti di contenimento del contagio sull'intero territorio nazionale”      Art. 1  in cui si fa divieto a tutte le persone fisiche di trasferirsi o spostarsi, con mezzi di trasporto pubblici o provati, in un comune diverso da quello in cui attualmente si trovano, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza.

Dirigente scolastica Maria Sonia Costa


News inserita il: 24/03/2020